Aeroporti di Roma: le assunzioni di febbraio 2015

0

assunzioni aeroporto fiumicino 2015Aeroporti di Roma, ADR spa, la società che gestisce gli scali aeroportuali di Roma e Ciampino, offre nuove opportunità di lavoro a profili specializzati nel campo dell’assistenza ai passeggeri e nella sicurezza. In particolare, in questo momento la società sta ricercando una figura di addetto all’assistenza ai passeggeri a ridotta mobilità per Fiumicino ed un addetto alla sicurezza aeroportuale, sempre per Roma Fiumicino.

Per il ruolo di addetto all’assistenza ai passeggeri a ridotta mobilità si cerca un profilo in possesso del diploma di scuola superiore, con conoscenza fluente della lingua inglese che verrà testata attraverso 3 diverse prove ed in possesso della patente di Categoria B. Sono considerati requisiti preferenziali il possesso della patente di categoria D/K, la formazione paramedica sulle disabilità, la conoscenza del linguaggio dei segni ed un’esperienza professionale nell’assistenza a persone disabili. Il contratto proposto è a tempo determinato, part time, su turni h24.

Per il ruolo di addetto alla sicurezza aeroportuale si cerca un candidato con diploma di scuola media superiore, fluente conoscenza della lingua inglese che verrà testata attraverso 3 diverse prove e possesso della patente di categoria B. Sarà considerato requisito preferenziale aver avuto esperienze nel ruolo in contesti pubblici e complessi (aeroporti, centri commerciali, ospedali, ecc..). Viene proposto un contratto a tempo determinato con orario part time e con turnazione sulle 24 ore.

La storia degli aeroporti della Capitale inizia nel 1916, anno in cui venne inaugurato il “Giovan Battista Pastine” di Ciampino, sulla Via Appia, aerostazione destinata ai dirigibili e ad uso militare fino al 1947. Il 12 febbraio 1974, con la costituzione della società Aeroporti di Roma, vennero assegnate tutte le attività a un unico gestore, che divenne concessionario esclusivo per la direzione e lo sviluppo del sistema aeroportuale della Capitale. Nel 1997 è stata avviata la privatizzazione di Aeroporti di Roma spa, collocando sul mercato il 45% del capitale sociale attraverso un’offerta sia pubblica sia privata, rivolta ad investitori istituzionali italiani ed esteri. La privatizzazione si è conclusa nel 2000, con la dismissione delle partecipazioni detenute dallo Stato.

Per candidarsi a queste opportunità utilizzare l’area lavoro sul sito Aeroporti di Roma.

Autore

Redazione

La redazione di Lavoro e Carriere è composta da un team di web editor sempre aggiornati sui temi del mercato del lavoro e della formazione professionale.

Lascia un nuovo commento